Google+ Followers

domenica 2 maggio 2010

Non è evasione dagli arresti domicliari per chi fugge dalla famiglia.

Curiosa la sentenza della Corte di cassazione.
Secondo i giudici della legittimità non è evasione abbandonare gli arresti domiciliari per evitare un’impossibile convivenza con la famiglia.
Lo ha stabilito con la sentenza n. 16673 del 30 aprile 2010 decidendo sul ricorso di un uomo di Nocera Inferiore (Salerno) che era intenzionalmente uscito dalla sua abitazione dove era relegato agli arresti domiciliari per consegnarsi alla polizia.

Nessun commento: